CHI SIAMO

La diagnosi ed il trattamento del melanoma, una neoplasia maligna in continua e costante crescita di incidenza nella società occidentale,richiede un approccio multidisciplinare.
In questo contesto, nasce il 17 novembre 1998 l’Associazione scientifica denominata “Intergruppo Melanoma Italiano (IMI)”, che ad oggi conta oltre 400 soci - prevalentemente, ma non esclusivamente, specialisti in dermatologia, chirurgia, oncologia, anatomia patologica, genetica, medicina nucleare, radiodiagnostica e radioterapia nonché biologi e tecnici sanitari di laboratorio biomedico - che si occupano di melanoma e tumori cutanei non-melanoma.

I NOSTRI OBIETTIVI
L’IMI non ha finalità di lucro né diretto né indiretto e svolge la propria attività nel campo della ricerca scientifica e/o sanitaria in campo oncologico: ha lo scopo di contribuire all’approfondimento epidemiologico, preventivo, biologico, molecolare, diagnostico, clinico, terapeutico e sperimentale delle problematiche attinenti il melanoma. A tal fine:

  • Promuove la consapevolezza della rilevanza del problema sociale presso l’opinione pubblica e le Autorità Sanitarie, con attività informative ed educazionali nell’ambito della prevenzione primaria, favorendo l’interazione con i medici di base;
  • Promuove il collegamento e la cooperazione tra i rappresentanti di discipline diverse su tutto il territorio nazionale, attraverso l’organizzazione annuale di Master multidisciplinari nonché di un Congresso Nazionale;
  • Organizza e coordina studi multicentrici e multidisciplinari;
  • Organizza e gestisce l’attività informativa e di formazione di operatori e volontari;
  • Raccoglie i fondi da destinare alla ricerca sul melanoma e all’istituzione di borse di studio per giovani medici che si occupano di questa patologia.

Numerosi sono gli studi compiuti o in corso di attuazione nell’ambito delle diverse aree di attività, con risultati che collocano l’IMI tra i gruppi cooperativi più efficaci nel contesto nazionale ed internazionale.


L’IMI ha ottenuto il riconoscimento giuridico con la pubblicazione in G.U. del 03/08/11 (n. iscrizione 13) dell’elenco dei beneficiari di importanti provvidenze fiscali.

Visualizza la nuova brochure dell'IMI cliccando qui